Catalunya; dopo un anno ancora in carcere i leader politici

Share

Ho depositato una risoluzione in cui chiedo al Consiglio regionale del Veneto di esprimere in modo chiaro la richiesta di immediata scarcerazione di tutti i prigionieri politici.


TESTO DELLA RISOLUZIONE
Dallo scorso ottobre 2017 in virtù di una serie di decisioni della Audiencia Nacional e del Tribunal Supremo de España, Oriol Junqueras, Joaquin Forn, Jordi Sanchez, Jordi Cuixart, Jordi Turull, Carme Forcadell, Dolors Bassa, Raul Romeva e Josep Rull sono in detenzione provvisoria, nonostante sia tratti di una misura eccezionale e dal carattere temporaneo. Di fatto, il diritto fondamentale alla libertà deve sempre prevalere, ed è possibile limitare questo diritto solo quando è necessario per soddisfare gli scopi dell’indagine. La detenzione provvisoria non può quindi essere usata come pena anticipata, né come punizione o vendetta.

Nel caso di tutte le persone menzionate nel paragrafo precedente, non vi è alcun elemento che richieda l’adozione di tale misura. Tutti hanno un indirizzo abitativo conosciuto, si sono presentati alle citazioni del tribunale, non possono, dato lo stato dell’istruzione, ostacolare le indagini, e non v’è alcun pericolo di ripetizione del reato, tenendo conto delle loro dichiarazioni e della situazione politica attuale in Catalogna.

Alcuni dei detenuti sono, inoltre, funzionari eletti e con l’imposizione del carcere provvisorio, viene violato il loro diritto alla partecipazione politica, diritto fondamentale loro e dei loro elettori. Non possiamo dimenticare poi, che si trovano in carcere lontano dal loro luogo di origine, con tutto quello che ne consegue per loro e per le loro famiglie.

Organismi internazionali come le Nazioni Unite, hanno emesso risoluzioni relative a questi detenuti, sollecitando il governo spagnolo a rispettare il diritto internazionale, e di adottare misure volte ad agevolare l’esercizio dei loro diritti fondamentali.

Tutto ciò premesso, sono qua a chiedere in qualità di cittadino veneto ed europeo che il Consiglio Regionale del Veneto in qualità di massima rappresentazione di tutti i cittadini veneti:

Impegni la Giunta regionale

A chiedere l’immediato rilascio di Oriol Junqueras, Joaquin Forn, Jordi Sanchez, Jordi Cuixart, Jordi Turull, Carme Forcadell, Dolors Bassa, Raul Romeva e Josep Rull, perché non sussistono motivi legali o giurisprudenziali per il prorogarsi della custodia carceraria.
Ed esprima la sua ferma condanna per l’atteggiamento dello Stato spagnolo nei confronti del Popolo Catalano ostacolando, nei fatti, il loro naturale diritto all’autodeterminazione.

Share